In alcuni casi, come ad esempio per ripristinare completamente una versione precedente di un sito web, oppure dopo aver aggiornato un plugin ed essersi resi conto che la nuova versione appena installata crea dei problemi di incompatibilità con il resto del nostro sito, potrebbe essere necessario recuperare le vecchie versioni dei plugin di WordPress.

Ovviamente, il modo più sicuro per procedere prima di fare un aggiornamento di qualsiasi tipo, è quello di fare un backup completo del sito (files e database).

Oltre ad utilizzare il caro, vecchio e sicuro metodo manuale (ovvero collegarsi in FTP, scaricare tutti i files della cartella principale in cui abbiamo installato WordPress e dopodiché fare un’esportazione completa del database), si possono utilizzare dei plugin, come ad esempio BackupWordPress, che rendono il tutto molto più semplice e intuitivo.

Una volta fatto un full backup del proprio sito web, se eseguito alla perfezione, si può procedere tranquillamente ed effettuare qualsiasi tipo di aggiornamento, pronti ad effettuare la procedura di ripristino nel caso in cui qualcosa dovesse andare storto.

La procedura di ripristino completa, tuttavia, a seconda anche del tipo di servizio di hosting di cui si dispone, può essere più o meno lunga. Per questo motivo, oggi voglio condividere un paio di metodi alternativi che possono essere d’aiuto nel caso in cui fosse necessario ripristinare la vecchia versione di un solo plugin.

Il primo metodo è molto semplice e non prevede l’installazione di nessun ulteriore modulo all’interno del nostro sito. La procedura è molto semplice.

Mettiamo, ad esempio, di aver appena aggiornato il plugin Contact Form 7 all’ultima release disponibile che, nel momento in cui sto scrivendo questo articolo, è la 4.5 (uscita 3 settimane fa). Mettiamo anche che, dopo aver aggiornato il plugin, ci rendiamo conto che CF7 entra in conflitto con un altro plugin fondamentale per il nostro sito (è solo un esempio, ad oggi CF7 non mi ha mai dato nessun particolare problema di compatibilità).

Per recuperare la vecchia versione di CF7, non devo far altro che:

  1. Cercare su Google la pagina principale del plugin, digitando nella search bar una parola chiave come, ad esempio, “contact form 7 wordpress plugin”;
  2. Cliccare su uno dei primi risultati, che dovrebbe contenere un riferimento diretto al sito “wordpress.org” all’interno della URL (in questo caso il link è https://it.wordpress.org/plugins/contact-form-7/)
  3. Invece di cliccare sul tasto “Scarica la versione 4.5”, disponibile all’interno della pagina (come faremmo normalmente per scaricare l’ultima versione), fare click con il tasto destro sullo medesimo tasto e selezionare la voce “Copia Link”
  4. Dopo aver copiato il link, incollare il link sulla URL bar del browser
  5. Modificare la versione che compare all’interno della URL con il numero corrispondente alla release che vogliamo scaricare

ripristinare-versioni-precedenti

Vediamo il tutto con un esempio e ipotizziamo di voler scaricare la versione 3.9 invece dell’ultima disponibile (che al momento, come abbiamo detto, è la 4.5).

Seguendo la procedura fino al punto 4 (ovvero dopo aver fatto click con il tasto destro su “Scarica la versione 4.5” e aver incollato il link risultante sulla URL bar), il link che mi comparirà sarà:
https://downloads.wordpress.org/plugin/contact-form-7.4.5.zip

ripristinare-versioni-precedenti-plugin

Come si può vedere, l’ultima parte della URL consiste nel nome del plugin (che in questo caso è contact-form-7) seguito dalla release che avremmo scaricato se avessimo cliccato semplicemente sul pulsante “Scarica la versione 4.5” (ovvero appunto 4.5), il tutto separato da un punto.
Quindi, in generale, l’ultima parte della URL sarà qualcosa del tipo:

nome-del-plugin.X.Y.zip

Ora non ci resta che modificare, sempre all’interno della URL bar, il numero che corrisponde all’ultima versione (in questo caso la stringa “4.5”) con il numero della versione che vogliamo scaricare (ad esempio la stringa “3.9”). Otterremo quindi:

https://downloads.wordpress.org/plugin/contact-form-7.3.9.zip

Ora siamo in possesso della versione del plugin che ci interessa. Per installarla abbiamo le solite alternative, ovvero:

  • cancellare la release che avevamo installato precedentemente e installare quella che abbiamo appena scaricato, attraverso il backend di WordPress, sezione “plugin”
  • cancellare manualmente, via FTP, la cartella relativa al plugin da sostituire (in questo caso /wp-content/plugins/contact-form-7), fare unzip del plugin scaricato (in questo esempio il file contact-form-7.3.9.zip) e poi fare upload della cartella contenente i files del plugin, ovvero il pacchetto che abbiamo appena unzippato

Un’alternativa alla procedura manuale è quella di usare dei plugin che permettono di fare il rollback di ogni singolo plugin direttamente dal backend, all’interno della sezione plugin.
Uno di questi plugin si chiama WP Rollback (vedi pagina ufficiale).

Una volta installato, comparirà la voce “Rollback” sotto al titolo di ogni singolo plugin. Cliccando su questa voce si darà avvio alla procedura guidata che consentirà, passo dopo passo, di ripristinare una vecchia versione del plugin selezionato.

N.B: Personalmente non ho mai usato questo plugin perché preferisco la procedura manuale. Ne ho sentito parlare bene e mi sembra semplice e ben documentato, tuttavia raccomando sempre di fare un backup totale del sito prima di affidarsi completamente ad esso per qualsiasi procedura di rollback.

wp-rollback-plugin-versioni-precedenti

Per qualsiasi chiarimento o approfondimento, non esitare a contattarmi lasciando un commento, oppure tramite il contact form del sito.
Se invece ti è semplicemente piaciuto questo articolo o lo hai trovato utile, condividilo! ;-)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *