Tradurre WordPress: come sostituire alcune porzioni di testo

Tradurre WordPress con filtro gettext

A volte, durante lo sviluppo di un sito con WP, potresti avere l’esigenza di cambiare solo alcuni testi specifici. Non stiamo parlando di tradurre WordPress per i siti multilingua, cosa che si può realizzare attraverso l’utilizzo di plugin come qTranslate (gratuito) o WPML (a pagamento), ma del caso in cui ci accorgiamo che alcune parole (in lingua originale o addirittura già tradotte nella nostra lingua) vanno modificate per rendere meglio il significato di quello che vogliamo trasmettere all’utente.

Uno dei metodi più corretti, se non si vuole essere costretti a ricorrere all’uso di plugin, sarebbe quello di modificare direttamente i singoli termini all’interno dei file .po (e il relativo file .mo generato) utilizzando un software come Poedit (se non sai di cosa si tratta segnalamelo nei commenti e pubblicherò un articolo dedicato a questo). A volte pero’ anche questo metodo può risultare macchinoso e lungo, e se le parole da modificare sono poche, può convenire aggiungere queste semplici righe di codice all’interno del file functions.php del nostro child-theme:

add_filter('gettext', 'blogwpTraduzioneWordPress');
add_filter('ngettext', 'blogwpTraduzioneWordPress');
function blogwpTraduzioneWordPress($stringaDaTradurre) {
    $stringaDaTradurre = str_ireplace('Frase esatta da tradurre', 'Frase tradotta', $stringaDaTradurre);
    return $stringaDaTradurre;
 }

Dove ti basterà modificare le due frasi all’interno della funzione PHP str_ireplace() con il il tuo testo per ottenere il risultato desiderato.

Attenzione però: sebbene questo metodo sia molto semplice e pratico, ti raccomando di utilizzarlo il meno possibile e solo quando devi tradurre poche porzioni di testo. Il filtro “gettext” infatti, per come è progettato, fa una scansione di tutti i file di traduzione per ogni stringa che vuoi tradurre. Quindi può andare bene per una decina o una ventina di stringhe, ma non certo per centinaia o addirittura migliaia di esse. Per questo motivo, se la necessità di tradurre completamente tutti i testi di un plugin o di un tema che non ha la traduzione nella lingua desiderata, è meglio trovare altre soluzioni (come dicevo sopra, plugin come WPML, qTranslate possono funzionare bene, o ancora meglio è possibile intervenire direttamente sui file di traduzione).

Per ulteriori approfondimenti è possibile visitare direttamente il codex di WordPress.

Se invece hai qualche dubbio su questo procedimento o vuoi maggiori informazioni su come tradurre WordPress in generale, non esitare a lasciare un commento sul post, oppure contattami attraverso il contact form presente nella pagina contatti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *